Vai al contenuto principale
Oggetto:
Oggetto:

Psicologia Culturale

Oggetto:

Cultural psychology

Oggetto:

Anno accademico 2020/2021

Codice attività didattica
SVB0031
Docenti
Prof. Maurizio Tirassa (Titolare del corso)
Dott. Maria Elena Miletto Petrazzini
Corso di studio
Laurea Magistrale in Evoluzione del Comportamento Animale e dell'Uomo (ECAU) D.M. 270
Anno
2° anno
Tipologia
Affine o integrativo
Crediti/Valenza
6
SSD attività didattica
M-PSI/06 - psicologia del lavoro e delle organizzazioni
Erogazione
Tradizionale
Lingua
Italiano
Frequenza
Facoltativa
Tipologia esame
Orale
Mutuato da
Oggetto:

Sommario del corso

Oggetto:

Avvisi

Ergonomia cognitiva/Psicologia culturale (prof. Maurizio Tirassa) – esonero 10 dicembre 2019
Oggetto:

Obiettivi formativi

Il corso è strutturato in una prima parte (36 ore) che si propone di fornire agli studenti le conoscenze fondamentali sulle teorie e i metodi dell'ergonomia in generale e dell'ergonomia cognitiva in particolare, la consapevolezza delle relazioni che l'ergonomia cognitiva ha con le aree scientifiche circostanti e gli strumenti per muoversi autonomamente e criticamente in questo panorama.

La seconda parte del corso (12 ore), è volta a fornire una panoramica delle tematiche affrontate nell'ambito della psicologia comparata e spunti per riflettere sulle somiglianze e differenze tra i sistemi cognitivi dell'uomo e degli animali.

The first part of the course (36 hours) aims to provide the students with the essential knowledge of the theories and methods of ergonomics in general and cognitive ergonomics in particular, the awareness of the relationships between cognitive ergonomics and neighbouring scientific areas, and the tools to move independently and critically in this landscape.

The second part of the course (12 hours) aims to provide the students with an overview on the main topics investigated in comparative psychology and equip them with the skills to reflect on similarities and differences in cognitive abilities between humans and animals.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE: Al termine del corso e della fase di studio individuale ci si aspetta che lo studente possieda familiarità con le principali teorie sulle nozioni di artefatto e di interazione sulle caratteristiche strutturali della mente umana che permettono la creazione e l'uso di artefatti nell'interazione con il mondo. Lo studente verrà a conoscenza delle principali teorie e metodologie per lo studio dell'inserimento di artefatti nella attività umane. Lo studente dovrà inoltre dimostrare di aver compreso i principali temi affrontati nella psicologia comparata e le metodologie impiegate per l'indagine dei processi cognitivi.

CAPACITÀ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE: Lo studente dovrà essere in grado di analizzare e discutere specifici esempi empirici e applicativi. Dovrà inoltre essere in grado di leggere e analizzare criticamente testi scientifici relativi agli argomenti trattati e di elaborare progetti di ricerca semplici ma autonomi.

AUTONOMIA DI GIUDIZIO: Lo studente dovrà essere capace di ragionare criticamente sui temi presentati a lezione e di argomentare in maniera opportuna i contenuti.

ABILITÀ COMUNICATIVE: Lo studente dovrà essere in grado di esporre in maniera chiara ed utilizzando il linguaggio appropriato i concetti acquisiti. Dovrà inoltre mostrarsi capace di presentare progetti di ricerca in modo conciso ma esaustivo.

CAPACITÀ DI APPRENDIMENTO: Lo studente dovrà essere in grado di applicare le conoscenze acquisite per un’analisi autonoma e critica dei temi affrontati e di progetti scientifici.

KNOWLEDGE AND UNDERSTANDING: After completing the course and a period of individual study, the student is expected to possess familiarity with the main theories on the notions of artefact and interaction on the structural features of the human mind which enable the creation and use of artefacts in the interaction with the world. The student will be also familiar with the main theories and methods for studying the embedding of artefacts in human activities. Finally, the student is expected to have learned the main topics studied in comparative psychology and the methods used to investigate them.

KNOWLEDGE AND UNDERSTANDING APPLIED: The student should be able to analyse and discuss specific examples and empirical applications. The student should also be capable of critically reading and analysing relevant scientific texts and developing simple but independent research projects on the topics covered.

MAKING JUDGMENTS: The student should be able to think critically and provide rational explanations about each of the issues presented during the course.

COMMUNICATION SKILLS: The student should be able to expose in a clear and concise manner both the concepts acquired during the lessons and research projects by using the proper language.

ABILITY TO LEARN: The student should be able to apply the concepts acquired during the lessons to critically and independently analyse both the issues presented in the course and research projects.

Oggetto:

Programma

La vita e le attività umane sono completamente immerse in un ambiente materiale, cognitivo e sociale artificiale. L'uso di artefatti è interessante per molte ragioni: fa sorgere la domanda su quali siano le strutture cognitive e sociali che vi soggiacciono, pone interrogativi sulle culture materiali della specie umana, richiede e permette un confronto con ciò che accade nelle altre specie. Avvicinandosi allo specifico tempo presente, l'evoluzione dell'ergonomia e dell'ergonomia cognitiva ha accompagnato e accompagna da vicino quella del lavoro manuale e cognitivo e del quotidiano in genere, e si sta ora adattando alla diffusione in tutti gli ambiti della vita umana di tecnologie avanzate. In questo insegnamento saranno dunque presentate e discusse le principali teorie e metodologie disponibili per lo studio delle nozioni di artefatto e di interazione, anche inquadrandole nei paradigmi scientifici appropriati e illustrandone le relazioni con aree scientifiche affini, nonché alcune applicazioni di tali nozioni a specifiche tipologie di caso. Saranno altresì esplorate alcune applicazioni e conseguenze dei temi delineati. Sarà discusso l'uso delle teorie come strumenti critici per osservare e comprendere le dinamiche rilevanti del mondo reale e come fonti di ispirazione per generare in esso prospettive e progettualità proprie.

Nella seconda parte del corso verranno presentati alcuni degli argomenti trattati nella psicologia comparata, una disciplina volta allo studio comparato dei processi cognitivi e percettivi alla base del comportamento animale e dell'uomo, al fine di individuarne somiglianze e differenze. Nello specifico i temi trattati saranno i seguenti: brevi cenni storici sull'origine e gli sviluppi della psicologia comparata e dell'etologia, le abilità numeriche, l'apprendimento, la lateralizzazione cerebrale, il linguaggio, le illusioni ottiche come strumento per studiare la percezione, e il pensiero "intelligente" (uso di utensili, formazione di concetti) .

Human life and activities are fully immersed in an artificial material, cognitive and social environment. The use of artefacts is interesting for many reasons: it raises the question of what cognitive and social structures underlie it, it raises questions about the material cultures of the human species, it requires and allows a comparison with what happens in other species. Getting closer to the present time, the evolution of ergonomics and cognitive ergonomics has accompanied and closely still accompanies that of manual and cognitive labour and of everyday life in general, and is now considering the diffusion of advanced technology in every domain of human life. Therefore, in this course we will present and discuss the main theories and methodologies for the study of the notions of artefact and interaction, also framing them in appropriate scientific paradigms and illustrating their relationships with neighbouring scientific areas, as well as some applications of these concepts to specific types of real case. We will also explore some applications and implications of the issues outlined. We will discuss the use of theories as critical tools to observe and understand the relevant dynamics of the real world and as sources of inspiration to create one's own prospects and plans within it.

The second part of the course will focus on some of the main topics investigated in comparative psychology, a research area that studies cognitive and perceptual processes underlying animal and human behaviour in a comparative perspective, with the aim of assessing similarities and differences between them. In detail, the topics presented will be: historical background of comparative psychology and ethology, numerical abilities, learning, cerebral lateralisation, language, visual illusion as a tool to study perception, and the "intelligent" mind (tool use, concept formation).

Oggetto:

Modalità di insegnamento

La modalità di svolgimento della didattica potrà subire variazioni in base alle limitazioni imposte dalla crisi sanitaria in corso. In ogni caso è assicurata la modalità a distanza.

The teaching mode may vary according to the limitations imposed by the current health crisis. In any case, remote mode is ensured.

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

Esame orale sui testi indicati. Per quanto riguarda la prima parte del corso, a seconda dell'orientamento della classe e delle condizioni sociali e sanitarie vigenti nel corso del semestre di lezione, si prenderà in considerazione la possibilità di un esonero su un programma ridotto.

Oral examination on the texts suggested. Depending on the orientation of the class and on the social and sanitary conditions existing during the relevant semester, the possibility of a waiver on a reduced program will be considered for the first part of the course.

Oggetto:

Testi consigliati e bibliografia

1) Donald Norman: La caffettiera del masochista. Giunti Barbera, 2014 [The design of everyday things. New York: Basic Books, 2013].

2-3) Due libri a scelta sui seguenti tre:

2-3a: Maurizio Catino: Da Chernobyl a Linate. Incidenti tecnologici o errori organizzativi? Milano: Paravia Bruno Mondadori, 2006 [Roma: Carocci, 2002].

2-3b: Michel Foucault: Sorvegliare e punire. Nascita della prigione. Torino: Einaudi, 2014 [Surveiller et punir. Naissance de la prison. Paris: Gallimard, 1975].

2-3c: Lewis Mumford: Il mito della macchina. Il Saggiatore, 2011 [The myth of the machine. New York: New York City: Harcourt Brace & Co./Harcourt Brace Jovanovich, 1967/1970].

4) Valeria A. Sovrano, Paolo Zucca, Lucia Regolin: Il comportamento degli animali. Evoluzione, cognizione e benessere. Carocci, 2009.

5) Verranno rese disponibili le slide delle lezioni della seconda parte del corso.

1) Donald Norman: The design of everyday things. New York: Basic Books, 2013.

2-3) Two books chosen from the following three:

2-3a: Nicholas Carr: The glass cage. Automation and us. New York and London: W.W. Norton, 2014.

2-3b: Michel Foucault: Discipline and punish. The birth of the prison. New York: Random House, 1977 (or other translation) [Surveiller et punir. Naissance de la prison. Paris: Gallimard, 1975].

2-3c: Lewis Mumford: The myth of the machine. New York: New York City: Harcourt Brace & Co./Harcourt Brace Jovanovich, 1967/1970.

4) Valeria A. Sovrano, Paolo Zucca, Lucia Regolin: Il comportamento degli animali. Evoluzione, cognizione e benessere. Carocci, 2009.

5) PowerPoint presentations on the topics of the second part of the course will be made available.

Oggetto:

Orario lezioniV

Nota: Consultare la tabella degli orari pubblicata sull'apposita pagina.

Oggetto:

AppelliV

 DataOreEsame
23/09/2021 12:00 Orale
09/09/2021 12:00 Orale
15/07/2021 12:00 Orale
23/06/2021 12:00 Orale
03/06/2021 12:00 Orale
04/02/2021 12:00 Orale
21/01/2021 12:00 Orale
07/01/2021 12:00 Orale
Registrazione
  • Aperta
    Apertura registrazione
    01/03/2020 alle ore 00:00
    Chiusura registrazione
    31/12/2022 alle ore 23:55
    Oggetto:
    Ultimo aggiornamento: 21/06/2020 13:08
    Location: https://naturali.campusnet.unito.it/robots.html
    Non cliccare qui!