Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

Ricerca, conservazione e gestione degli animali esotici e non convenzionali in ambiente controllato

Oggetto:

Research, Conservation and Animal Management of the exotic animals in controlled environment

Oggetto:

Anno accademico 2022/2023

Codice attività didattica
SVB0198
Docenti
Valentina Fulvia Isaja (Titolare del corso)
Corso di studio
Laurea Magistrale in Evoluzione del Comportamento Animale e dell'Uomo (ECAU) D.M. 270
Anno
2° anno
Periodo
Primo semestre
Tipologia
A scelta dello studente
Crediti/Valenza
4
SSD attività didattica
VET/02 - fisiologia veterinaria
Erogazione
Mista
Lingua
Italiano
Frequenza
Facoltativa
Tipologia esame
Orale
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

L’insegnamento attraverso moduli specialistici ed esperienza pratica ha come scopo di permettere allo studente di acquisire conoscenze sulle specie esotiche e non convenzionali ed il loro comportamento e di acquisire le conoscenze sui principi e le tecniche di base della loro gestione in ambiente controllato come i bioparchi, in modo da far comprendere da una parte come la gestione stessa possa essere influenzata o influenzare il comportamento degli animali, dall'altra far conoscere le competenze specifiche necessarie del personale che se ne occupa. Lo studente potrà acquisire le conoscenze utili per capire cosa è il benessere animale e quali strumenti ed azioni sono necessari per garantirlo. Il corso vuole inoltre far conoscere le pressioni negative naturali e di origine antropica che gravano sulle specie animali consentendo allo studente di capire cosa significa fare conservazione, determinarne gli obiettivi ed individuare i campi di studio e modalità per  svolgere ricerche e sviluppare un progetto per la conservazione delle specie. Durante il corso saranno anche fornite le conoscenze di base per utilizzare un linguaggio ed un approccio adatto a comunicare le informazioni di cui si è in possesso e valutare  gli strumenti e i metodi educativi e di sensibilizzazione  in relazione a specifici contesti e target.

The teaching through specialized modules and practical experience, contributes  to acquire knowledge on exotic species and their behavior and to acquire knowledge on the basic principles and techniques of their management in a controlled environment such as zoological gardens, in order to develop specific skills and understand how management itself can be influenced or influence the behavior of animals. The student will be able to acquire useful knowledge to understand what is the animal welfare and what tools and actions are necessary to guarantee it. The student can learnt the negative  human impact on the environment and on all the species,  so he can understand the meaning of the conservation, determine its objectives and identify the fields of study to plan, carry out research and develop a project for the conservation of the species. During the course, basic knowledge will also be provided to use a suitable language and evaluate the tools and methods of education in relation to specific contexts and targets.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Conoscenza e capacità di comprensione

Al termine dell'insegnamento lo studente dovrà dimostrare di aver acquisito la capacità di comprendere le tecniche di base per valutare il benessere animale in relazione al comportamento e di aver acquisito i principi delle attività che interessano la gestione delle diverse specie non convenzionali, in ambiente controllato. Lo studente dovrà anche dimostrare di aver compreso l’importanza della ricerca nella conservazione delle specie e dimostrare la capacità di rielaborare i contenuti appresi per divulgarli in modo corretto in base ai differenti target e obiettivi: conservazione delle popolazioni, gestione della fauna, interazioni specie-ambienti

Capacità di applicare conoscenza e comprensione

Lo studente dovrà aver acquisito la capacità di valutare il benessere animale e la capacità di rilevare ed elaborare i dati comportamentali necessari alla progettazione e all’ esecuzione di uno studio comportamentale. Dovrà inoltre dimostrare di essere in grado di pianificare un programma di animal management e di saper strutturare le fasi di progettazione e attuazione di un percorso divulgativo/educativo in campo biologico.

Autonomia di giudizio

 L'autonomia di giudizio sarà potenziata stimolando lo studente durante lo svolgimento dell'insegnamento a intervenire con valutazioni critiche personali: lo studente dovrà comprendere e discutere criticamente gli approcci alla gestione e conservazione delle popolazioni animali.

Abilità comunicative

Lo studente dovrà essere in grado di comunicare le proprie conoscenze specifiche in modo chiaro e approfondito e di saper pianificare un processo educativo utilizzando metodologie specifiche ed un linguaggio scientifico, ma strutturato in modo da essere compreso da diversi target.

Capacità di apprendimento attese

 lo studente dovrà essere in grado di comprendere ed elaborare i concetti e i dati presenti in articoli scientifici relativi alle tematiche presentate nell'insegnamento ed essere in grado di analizzarli, applicarli e divulgarli in maniera appropriata citando i concetti acquisiti.

knowledge and capacity of understanding

 At the end of the course, the student must prove to have acquired the ability to understand the basic techniques for the animal welfare assessment in relation to behavior and to have acquired the principles of activities that influence the management of the different species in a controlled environment. The student must also demonstrate that he understood the importance of research in the conservation of species- At the end of the teaching, the student must the ability to re-elaborate the contents learned to communicate them correctly according to the different targets and objectives.

 ability to apply knowledge and understanding

The student should have acquired the capacity to carry out the ability to evaluate the animal welfare and the ability to analyze the behavioral data collected necessary for plan a behavioral study. He will also must demonstrate the ability to schedule an animal management program and the ability to plan and developan educational process

autonomy of opinion

The autonomy of judgment will be enhanced by stimulating the student during the course to intervene with personal critical assessments: the student will be able to understand and critically discuss approaches to the management and conservation of animal populations.

communicative skills

 The structure of the course should allow the student to know how to communicate his specific knowledge in a clear and in a deep way and to know how to plan an educational process using specific methodologies and a scientific language structured to be understood by different targets.

abilty to learning

 the student must be able to understand and elaborate the concepts and the data present in scientific articles relating to the topics presented in the teaching and be able to analyze, apply and divulge them appropriately by citing the acquired concepts.

Oggetto:

Programma

  • I BIOPARCHI E GLI ANIMALI ESOTICI: Storia ed evoluzione delle strutture zoologiche e dei centri che accolgono animali esotici: le differenze di progettazione, degli obiettivi e di management delle diverse realtà, la collezione zoologica, la movimentazione degli animali, le regolamentazioni
  • LE GUIDELINES E GLI STANDARD PER IL BENESSERE ANIMALE E LA GESTIONE: i fattori di benesser , come si valuta e gli strumenti per la misurazione, gli arricchimenti (cosa sono, perché sono utili e i diversi tipi)
  • IL TRAINING DEGLI ANIMALI NON CONVENZIONALI: I principi e le tecniche di base, cosa si intende per training, perché è utile, i diversi tipi di training nelle strutture zoologiche
  • La CONSERVAZIONE DELLE SPECIE ESOTICHE IN PRATICA: Le organizzazioni scientifiche alla base delle strutture zoologiche moderne; i progetti di conservazione e le tecniche per la pianificazione di un progetto di conservazione; gli obiettivi, i risultati e il confronto tra i vari progetti: in -situ ed ex –situ; il fundraising; l’ecoturismo
  • LA RICERCA: i progetti di ricerca, la raccolta dati, gli studi, la creazione di network internazionali e database scientifici di raccolta dati
  • LA PIANIFICAZIONE DI UN PROCESSO EDUCATIVO-DIVULGATIVO: le tecniche educative, il linguaggio, le metodologie e le tecniche di comunicazione

Le lezioni teorico pratiche si svolgeranno presso il bioparco Zoom:

  • Gli animali sociali vs animali solitari e le diverse esigenze
  • Esempi di gestione e le problematiche da affrontare
  • Natura vs ambiente controllato
  • L’importanza dell’Habitat design per assecondare la biologia delle specie
  • Gestione della riproduzione in ambiente controllato. Focus: problematiche legate alla socialità
  • Gli habitat multi specie
  • Alimentazione specie specifica
  • Gestione sanitaria
  • Esempi di training per le diverse specie

  • ZOOLOGICAL GARDENS AND EXOTIC ANIMALS: History and evolution of the zoological gardens and centers that host exotic animals: the differences in the exhibit design, objectives and different management, the animal collection, the transfer of the animals, regulation and laws
  • GUIDELINES AND STANDARDS FOR ANIMAL WELFARE AND MANAGEMENT: wellness factors andmethods to evaluate them and tools for the measurement, enrichments (what they are, why they are useful and the different types)
  • TRAINING OF THE NON-CONVENTIONAL ANIMALS: The basic principles and techniques, what is the training and why it is useful, the different types of the training in the zoological gardens
  • THE CONSERVATION: The scientific organizations at the base of the modern zoological gardens; techniques for planning a conservation project; objectives, results and comparison between the various projects in -situ and ex -situ; fundraising; ecotourism
  • THE RESEARCH: research projects, data collection, studies, the creation of international networks and scientific data collection databases
  • THE PLANNING OF AN EDUCATIONAL PROCESS: educational techniques, specific language, methodologies and communication techniques

Practical lessons will take place at the Zoom biopark

  • Social animals vs solitaryanimals and differentneeds
  • Examples of management and issues
  • Nature vs controlled environment
  • The importance of the habitat design to support the biology of species
  • Management of the captive breeding. Focus: social animals issues
  • Multi-species habitats
  • Specificdiet
  • Health management
  • Examples of training for the different species
Oggetto:

Modalità di insegnamento

Per l’AA 22-23, le lezioni saranno svolte in presenza. Modalità didattiche alternative (streaming) potranno essere introdotte a seguito di nuove raccomandazioni di Ateneo in relazione allo stato della pandemia Covid-19.

Gli argomenti dell'insegnamento sono sviluppati durante le 21 ore di lezioni frontali utilizzando presentazioni powerpoint e filmati e di 11 ore di lezioni teorico pratiche al parco Zoom.

Durante il corso saranno affrontati alcuni argomenti tenuti da relatori esterni su invito al fine di approfondire con specialisti i vari argomenti trattati e al fine di collegare la teoria alla pratica nei diversi ambiti

For the academic year 22-23, the lessons will be held in person. Alternative teaching methods (streaming) may be introduced following new University recommendations in relation to the state of the Covid-19 pandemic.

The teaching topics are developed during the 21 hours of lectures using powerpoint presentations and videos and 11 hours of theoretical practical lession at the Zoom Torino biopark.

During the course some topics will be presented by external speakers on invitation in order to deepen the various topics of the course with specialists and in order to connect theory to practice in different areas

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

Per l’AA 22-23, gli esami si svolgeranno in presenza, con la sola eccezione per gli studenti e le studentesse che autodichiarano, in relazione al Covid-19, fragilità personale o positività. Modalità alternative (online) potranno essere introdotte a seguito di nuove raccomandazioni di Ateneo in relazione allo stato della pandemia Covid-19.

Alla fine di alcune lezioni potranno essere proposte domande sugli argomenti trattati, al fine di aver un quadro riassuntivo utile alla migliore comprensione dei contenuti, all'autovalutazione e alla preparazione della prova finale.  L'esame consiste nella presentazione di un progetto (o un progetto di arricchimento, o un progetto di training, o un progetto di ricerca e conservazione, o un progetto educativo e di divulgazione), prima inviato in forma scritta ed approfondita e poi presentato oralmente in presentazione power point o simili; i progetti richiesti saranno valutati nell'insieme, dall'analisi dei punti chiave per la loro pianificazione (spiegati a lezione),  ricerca bibliografica, fattibilità, originalità e approfondimento dei singoli punti e infine la modalità di presentazione del progetto stesso. Gli studenti saranno divisi in gruppi al fine di valutare anche la loro capacità di lavorare in gruppo e di confrontarsi con i colleghi; i componenti dei singoli gruppi saranno infatti valutati nello stesso modo, quindi non in forma individuale, ma considerando il lavoro svolto dal gruppo. 

Voto espresso in trentesimi

Note:
Gli studenti sono tenuti ad iscriversi alla prova orale seguendo la procedura di Ateneo. In caso di problemi e difficoltà gli studenti sono invitati a contattare il docente.

For AY 22-23, exams will be held in person, with the sole exception of students who self-report, in relation to Covid-19, personal fragility or positivity. Alternative (online) methods may be introduced following new University recommendations in relation to the state of the Covid-19 pandemic.

At the end of some lessons, questions on the topics covered may be proposed, in order to have a summary framework useful for a better understanding of the contents, self-assessment and preparation of the final oral exam. The exam consists in the presentation of a project (or an enrichment project, or a training project, or a research and conservation project, or an educational and dissemination project), first sent in written form, then presented orally in power point presentation or similar; the requested projects will be evaluated in the total parts, from the analysis of the key points for their planning (explained during lessons), bibliographic research, feasibility, originality and in-depth analysis of the individual points and finally the method of presentation of the project. Students will be divided into groups in order to evaluate their ability to work in a group and to interact with colleagues; the members of the single groups will be evaluated not individually, but considering the work done by the group.

The score is expressed in 30th

Notes: students are required to register at the examination  following the procedure of the Atheneum. In case of problems and difficulties students are invited to contact the professor.

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

  • Alcock J.:” Etologia. Un approccio evolutivo.”
  • Katherine ClavijoKathayoon A. Khalil: “Practical Evaluation for Conservation Education and Outreach: Assessing Impacts & Enhancing Effectiveness”
  • Linda Koebner : “Zoo Book: The Evolution of Wildlife Conservation Centers “
  • Allison B. KaufmanMeredith J. BashawTerry L. Maple: “Scientific Foundations of Zoos and Aquariums: Their Role in Conservation and Research “
  • Ian F. Spellerberg: Evaluation and assessment for conservation-Ecological guidelines for determining priorities for nature conservation”
  • David J. Shepherdson, Jill D. Mellen), Michael Hutchins: “Second Nature: Environmental Enrichment for Captive Animals”
  • Ken Ramirez: “Animal Training. Successful animal management through positive reinfocement”
  • Geoff Hosey, Vicky Melfi, Sheila Pankhurst: “Zoo Animals: Behaviour, Management, and Welfare”  
  • Lori R. Arent : "Raptors in Captivity Guidelines for Care and Management”
  • Articoli scientifici forniti dal docente 
  • Guidelines e altri documenti forniti dalla Waza (World association of zoo and aquaria) o dall'EAZA (European association of zoo and aquaria)

  • Alcock J.:” Etologia. Un approccio evolutivo.”
  • Katherine ClavijoKathayoon A. Khalil: “Practical Evaluation for Conservation Education and Outreach: Assessing Impacts & Enhancing Effectiveness”
  • Linda Koebner : “Zoo Book: The Evolution of Wildlife Conservation Centers “
  • Allison B. KaufmanMeredith J. BashawTerry L. Maple: “Scientific Foundations of Zoos and Aquariums: Their Role in Conservation and Research “
  • Ian F. Spellerberg: Evaluation and assessment for conservation-Ecological guidelines for determining priorities for nature conservation”
  • David J. Shepherdson, Jill D. Mellen), Michael Hutchins: “Second Nature: Environmental Enrichment for Captive Animals”
  • Ken Ramirez: “Animal Training. Successful animal management through positive reinfocement”
  • Geoff Hosey, Vicky Melfi, Sheila Pankhurst: “Zoo Animals: Behaviour, Management, and Welfare”  
  • Lori R. Arent : "Raptors in Captivity Guidelines for Care and Management”
  • Scientific articles provided by the teacher
  • Guidelines and other documents provided by Waza (World association of zoo and aquaria) or EAZA (European association of zoo and aquaria)


Oggetto:

Note

INDICAZIONI PIU' PRECISE POTRANNO ESSERE FORNITE SOLO IN PROSSIMITA' DELL'INIZIO DELLE LEZIONI. COMPATIBILMENTE CON GLI EVENTUALI VINCOLI DETTATI DAGLI SVILUPPI DELLA SITUAZIONE EPIDEMIOLOGICA, LA DIDATTICA LABORATORIALE ED ESPERENZIALE, COSI' COME I TIROCINI, SARANNO SEMPRE EROGATI IN PRESENZA

Registrazione
  • Aperta
    Oggetto:
    Ultimo aggiornamento: 17/10/2022 10:58
    Non cliccare qui!