Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

Biologia della Fauna selvatica

Oggetto:

Wildlife biology

Oggetto:

Anno accademico 2022/2023

Codice attività didattica
SVB0201
Docente
Prof. Stefano Fenoglio (Titolare del corso)
Corso di studio
Laurea Triennale in Scienze Naturali D.M. 270
Anno
3° anno
Periodo
Secondo semestre
Tipologia
A scelta dello studente
Crediti/Valenza
4
SSD attività didattica
BIO/05 - zoologia
Erogazione
Tradizionale
Lingua
Italiano
Frequenza
Facoltativa
Tipologia esame
Scritto
Prerequisiti

E' necessario aver seguito e i Corsi di Zoologia ed Ecologia

Zoology, Ecology

Propedeutico a
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

Acquisire capacità di comprendere, interpretare e gestire dati relativi alle complesse relazioni tra uomo e fauna selvatica. Obiettivo del corso è fornire allo studente capacità pratiche che lo possono mettere in grado di operare nell'ambito della gestione e conservazione della fauna vertebrata piemontese.

To acquire the ability to understand, interpret and manage data relating to the man-wildlife relationship. Aim of the course is to provide the student with practical skills that can enable him to operate in the field of management and conservation of wildlife fauna.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Al fine di raggiungere le conoscenze e le competenze corrispondenti al livello minimo di sufficienza, allo studente si chiede di dimostrare:
- conoscere le basi teoriche e le ricadute applicative dei contenuti del corso
- saper analizzare, comprendere ed interpretare i risultati di report faunistici
- saper elaborare autonomamente un giudizio su problemi inerenti il tema del corso, con speciale attenzione alle possibili applicazioni professionali,
- saper presentare , in forma orale o scritta, una ricerca nell’ambito della gestione della fauna selvatica in modo chiaro e compiuto

Per il conseguimento di un livello avanzato, lo studente deve dimostrare di:
- padroneggiare la materia al punto di realizzare interpretazioni e letture personali, indipendenti e con possibili evoluzioni ed applicazioni originali
- essere in grado di comunicare, in modo chiaro, anche ad un pubblico di non specialisti le tematiche legate alla fauna selvatica.

In order to reach the level of sufficiency, the student must demonstrate:
- to know the theoretical bases and the application of the main course themes
- to know how to analyze and discuss the results of faunistic reports
- to be able to present, in oral or written form, research results in the field of wildlife management in a clear and complete way

To achieve an advanced level, the student must demonstrate:
- to master the subject being also able to make personal independent interpretations and readings with possible evolutions and original applications
- to be able to communicate clearly (also to non-specialist public) the main faunistic concepts
- be able to autonomously elaborate an opinion on problems inherent to the topic of the course, with special attention to possible professional applications.

Oggetto:

Programma

Il corso sarà mirato ad implementare la conoscenza della nostra fauna selvatica, illustrandone al contempo le più moderne strategie di tutela e gestione. In questo contesto il termine ‘Fauna selvatica’ equivale nella sostanza al termine inglese ‘Wildlife’ e comprende essenzialmente organismi vertebrati. Per quanto concerne la fauna selvatica eteroterma, è previsto un approfondimento su un gruppo caratterizzato da un notevole interesse antropico, i Salmonidae. Sistematica, ecologia e biogeografia dei Salmonidi (trote, temoli) piemontesi. Seminari con esperti ittiologi e possibile visita a un incubatoio ittico/partecipazione a censimenti in campo dell’ittiofauna. Per quanto concerne la fauna selvatica omeoterma, sono previsti approfondimenti su alcuni gruppi. Ungulati: caratteristiche generali, ecologia, presenza sul territorio piemontese. Bovidi (muflone, camoscio) e Cervidi (cervo, capriolo, daino). Conservazione e gestione, con interventi e seminari di Guardaparco e Tecnici dei Comprensori Alpini. Possibile escursione con visita a un CA/partecipazione a un censimento. I Galliformi alpini: Fagiano di monte, Pernice Bianca e Coturnice. Lupo: caratteristiche e storia recente del ritorno del grande predatore sulle Alpi. Interazioni tra uomo e fauna selvatica: tutela e conservazione nell’era del cambiamento climatico; impatto economico della fauna selvatica (mitigazione indicenti stradali e danni all’agricoltura), gestione sostenibile. Il corso sarà caratterizzato da una profonda connessione con la realtà piemontese, ma fornirà comunque indicazioni e riferimenti validi a livello più generale.

The course will be aimed at implementing the knowledge of our wildlife, illustrating the most modern protection and management strategies. In this context, the term 'Wildlife' essentially includes vertebrate organisms. As far as heterothermic wildlife is concerned, a study on a group characterized by considerable anthropic interest, the Salmonidae, is expected. Systematics, ecology and biogeography of Salmonids (trout, graylings). Seminars with ichthyologists and possible visit to a fish hatchery / participation in field censuses of ichthyofauna. Regarding homeothermic wildlife, insights are planned on some selected groups. Ungulates: general characteristics, ecology, distribution in Piemonte. Bovids (mouflon, chamois) and deer (deer, roe deer, fallow deer). Conservation and management, with interventions and seminars of Park Guards and Alpine District Technicians. Possible excursion with visit to a CA / participation in a census. Alpine Galliformes: black grouse, white partridge and rock partridge. Wolf: characteristics and recent history of the return of the great predator to the Alps. Interactions between man and wildlife: protection and conservation in the era of climate change; economic impact of wildlife (mitigation of road accidents and damages to agriculture), sustainable management. The course will be characterized by a profound connection with the local reality, but will still provide indications and references that are valid at a more general level.

Oggetto:

Modalità di insegnamento

 Per l’AA 22-23, le lezioni saranno svolte in presenza. Modalità didattiche alternative (streaming) potranno essere introdotte a seguito di nuove raccomandazioni di Ateneo in relazione allo stato della pandemia Covid-19.

 

 For the academic year 22-23, the lessons will be held in person. Alternative teaching methods (streaming) may be introduced following new University recommendations in relation to the state of the Covid-19 pandemic.

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

same scritto. Saranno rivolte dieci domande inerenti le spiegazioni in aula e i iesti suggeriti. Il tempo concesso per l'esame sarà 45 minuti. Le domande saranno aperte, non a crocette. Per il superamento della verifica, lo studente deve aver superato la prova scritta e deve dimostrare di conoscere e di aver compreso almeno i concetti fondamentali della Biologia della Fauna selvatica; inoltre, adeguatamente stimolato, deve dimostrare di saper riconoscere gli errori commessi e quindi individuare i modi corretti (trial and error); infine, deve essere in grado di esporre gli argomenti in modo comprensibile. Per l’AA 22-23, gli esami si svolgeranno in presenza, con la sola eccezione per gli studenti e le studentesse che autodichiarano, in relazione al Covid-19, fragilità personale o positività. Modalità alternative (online) potranno essere introdotte a seguito di nuove raccomandazioni di Ateneo in relazione allo stato della pandemia Covid-19.

 
 

Written test. Ten questions will be asked about classroom explanations and suggested books. The time allowed for the exam will be 45 minutes. Open, not multiple-choice questions. The student must demonstrate to know and understand at least the basic concepts of Wildlife Biology. Also, properly stimulated, the student must prove to recognize the committed mistakes and then identify the correct ways to answer the questions (trial and error); finally, he/she must be able to expose the topics in a comprehensible way.

For AY 22-23, exams will be held in person, with the sole exception of students who self-report, in relation to Covid-19, personal fragility or positivity. Alternative (online) methods may be introduced following new University recommendations in relation to the state of the Covid-19 pandemic.
Oggetto:

Attività di supporto

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:



Oggetto:

Note

Registrazione
  • Aperta
    Oggetto:
    Ultimo aggiornamento: 09/09/2022 15:21
    Non cliccare qui!