Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

Escursione Interdisciplinare 3° anno

Oggetto:

Anno accademico 2008/2009

Codice dell'attività didattica
Z8695
Docenti
Dott. Roberto Ajassa
Prof. Giorgio Buffa
Corso di studi
Laurea Triennale in Scienze Naturali
Anno
3° anno
Periodo didattico
Quarto Trimestre
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
2
SSD dell'attività didattica
GEO/04 - geografia fisica e geomorfologia
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Programma

esercitazione  interdisciplinare  in  campo  (III anno di SN)

Centro di Biologia Alpina Val Piora (Airolo – Canton Ticino - CH)

6, 7 e 8 Luglio  2009 

 

Programma (sintetico)

Lunedi  6 luglio : trasferimento da Torino a Piotta - Airolo in autobus. Salita in cremagliera. Nel pomeriggio escursione nella Val Piora e introduzione alle problematiche ambientali e paesaggistiche. Pernottamento al Centro di Biologia Alpina (lago Ritom, 1960 m).

Martedì  7 luglio : attività a gruppi presso il lago di Cadagno (biologia lacustre), presso la torbiera Bolla di Cadagno (biologia e botanica), osservazioni geologiche e geomorfologiche. Discussione ed elaborazione dei risultati in laboratorio.

Mercoledì 8 luglio : escursione alla foresta di Pinett e trasferimento alla cremagliera. Durante il ritorno breve visita al cantiere del “nuovo” traforo ferroviario del San Gottardo.

 

Obiettivo dell’escursione:

analisi, studio e interpretazione del paesaggio della Val Piora mediante parametri naturalisti, acquisiti nei corsi teorici, con approccio interdisciplinare.

 

Partenza

6 luglio : ore 7.30 piazzale Torino Esposizioni (C.so M. D’Azeglio).

Ritorno:

            8 luglio), ore 20.00 ca (stesso luogo della partenza).

 

Logistica

Le spese per trasporto e pernottamento sono a carico del Corso di Laurea (il pernottamento sarà presso le strutture del Centro Biologia Alpina, quota 1960 m ca). A carico degli studenti sono le spese per il vitto e per il trasferimento in cremagliera ( 15 € ca) da Piotta (Airolo) a quota 1700 ca.

Ciascun partecipante dovrà provvedere autonomamente al pranzo (al sacco) di lunedì 6.7; le cene (due) e le colazioni  saranno preparate nel centro secondo modalità da convenirsi (momenti di sana convivialità!); i “cestini da viaggio” ( pranzo al sacco) verranno predisposti in sede.

La quota a carico di ciascun partecipante è prevista in € 35/40 c.a. (spese di vitto e cremagliera). Per il pernottamento è consigliabile avere il saccopelo o lenzuola: nel dormitorio presso il Centro sono disponibili solo delle coperte. Alcuni posti per il pernottamento saranno probabilmente disponibili presso il vicino Rifugio SAT. Per il trasporto dei bagagli è opportuno utilizzare lo zaino.

I partecipanti devono portare: documento di identità in corso di validità (si rammenta che non è sufficiente la patente di guida per il passaggio della frontiera); abbigliamento adeguato, sapendo di recarsi in ambiente alpino a  circa 2000 m di quota e di dover svolgere un’attività che prevede spostamenti lungo sentieri di montagna; binocolo, macchina fotografica, martello da geologo, guida floristica, faunistica e geologica dell’area da visitare (se posseduti) e quant’altro ritenuto utile per questo tipo di escursione. Verrà messo a disposizione del materiale descrittivo della Val Piora.

Il programma verrà svolto con la partecipazione di personale del Centro stesso.

 

Iscrizioni - Le esercitazioni interdisciplinari sono riservate agli studenti del III° anno (o “ritardatari” e eventualmente iscritti al V.O. di S N), secondo l’ordine di registrazione.

Chi prevede di laurearsi nella sessione estiva contatti preventivamente il coordinatore.

Il numero massimo di partecipanti è di 35 persone (forse40) (sarà possibile svolgere un solo turno).

Le iscrizioni verranno accolte in ordine di registrazione

Le iscrizioni saranno raccolte dai Manager Didattici (Dott. Calabrò e Dott.ssa Mazzi) entro martedi 23 giugno, insieme ai dati personali (cognome, nome, matricola, anno di corso, recapito telefonico, se posseduta anche E-mail per comunicazioni) e anticipo di 35 € (per le spese a carico di ciascun partecipante, da conguagliare a fine escursione): le spese di vitto non possono essere sostenute dal Corso di Laurea.  

Per ulteriori informazioni rivolgersi al sottoscritto (tel 011 6705101, roberto.ajassa@unito.it) e, ovviamente, ai Managers Didattici (011 6704584/5).

 (Il coordinatore)

Roberto Ajassa

Testi consigliati e bibliografia



Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 29/09/2009 15:42
Non cliccare qui!