Cerca Ricerca avanzata
Sei in: Home > Docenti > Prof. Giulio Pavia

Prof. Giulio Pavia

Professore Ordinario
SSD: GEO/01 - paleontologia e paleoecologia

Contatti
Tel: 0116705195
Fax: 0116705146
Skype:
Email:
Indirizzo: Dipartimento di Scienze della Terra
Via Valperga Caluso, 35
10100 Torino

Presso
Corso di Studi in Scienze Naturali

Corsi di insegnamento
Biogeografia e Paleobiologia dei vertebrati (MFN0773)
Corso di Studi in Scienze Naturali
Laboratorio di Scavo Paleontologico (MFN1022)
Corso di Studi in Scienze Naturali
Laboratorio di campionamento e catalogazione dei beni naturalistici (MFN0774B)
Corso di Studi in Scienze Naturali
Paleontologia dei vertebrati e Paleobiogeografia - modulo 1 (MFN0773B)
Corso di Studi in Scienze Naturali

Ricevimento studenti
Si riceve su appuntamento telefonico o via e-mail.

Interessi

Giulio Pavia è autore o coautore di più di un centinaio di titoli a stampa, che sin dall’inizio hanno delineato i suoi principali temi di ricerca: tassonomia e biostratigrafia ad ammoniti del Giurassico medio a partire dai dati della Francia meridionale, analisi di paleocomunità e ricostruzioni paleoambientali delle successioni plioceniche del Bacino Terziario Piemontese sulla base delle associazioni a molluschi marini e dei biota terrestri. Più in generale, le principali linee di ricerca riguardano: (1) associazioni ad ammoniti del Giurassico medio e superiore delle province Mediterranea e Submediterranea del sottoregno della Tetide, con particolare riferimento a sistematica, biostratigrafia e paleogeografia; (2) molluschi marini del Neogene italiano con specifiche tafonomiche, filetiche, paleoecologiche; (3) aspetti tafonomici in depositi marini e continentali sia di associazioni ad ammoniti del Baiociano, soprattutto della Francia nordoccidentale, sia di giacimenti fossiliferi a vertebrati sulla base dei depositi del Miocene superiore della Collina di Torino e dell’Unità Faunistica Pirro Nord del Pleistocene inferiore dell’Italia meridionale. G. Pavia ha indirizzato i suoi interessi anche nel campo della geoconservazione nell’ambito del programma IUGS “Geosites”, tramite l’associazione europea ProGeo. In tale attività, è stato responsabile di una convenzione di ricerca con la Regione Piemonte per il censimento dei geositi del Piemonte meridionale, in parallelo con la funzione di Referente regionale della Soprintendenza Archeologica del Piemonte. In questo filone di ricerca appaiono rilevanti i risultati positivi riguardanti la ratifica I.U.G.S. della proposta di eleggere la sezione di Bas Auran, in SE Francia, come stratotipo del limite (GSSP) del Piano Batoniano (2009), e più recentemente la proposta di individuare la sezione del Ravin de la Coueste, ancora in SE Francia, come stratotipo del limite (GSSP) del Sottopiano Baiociano superiore (2012). 

Struttura di afferenza
Dipartimento di Scienze della Terra

Proposte di tesi, tirocini e stage
Associazione a molluschi del Pliocene della Toscana
Associazioni a molluschi del Pliocene inferiore di Rio Torsero (Liguria)
Ammoniti del Giurassico medio di Saint-Maixent (W Francia)
Ammoniti del Giurassico medio di Maizet (NW Francia)

Ultimo aggiornamento: 24/04/2013 14:18