Neurobiologia Comparata

 

Comparative Neurobiology

 

Anno accademico 2018/2019

Codice attività didattica
MFN1333/INT0760
Docente
Prof. Paolo Peretto (Titolare del corso)
Corso di studio
Laurea Magistrale in Evoluzione del Comportamento Animale e dell'Uomo (ECAU) D.M. 270
Anno
1° anno
Periodo didattico
Primo semestre
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
6
SSD attività didattica
BIO/06 - anatomia comparata e citologia
Erogazione
Tradizionale
Lingua
Italiano
Frequenza
Facoltativa
Tipologia esame
Scritto ed orale
Prerequisiti
Conoscenze di base di Anatomia comparata dei vertebrati
 
 

Obiettivi formativi

  • Italiano
  • english

Fornire conoscenze sulla struttura e funzione dell'encefalo attraverso un approccio comparativo nell'ambito dei Vertebrati al fine di comprendere le basi neurali dei comportamenti animali. 1 CFU sarà dedicato alla preparazione ed esposizione di argomenti di approfondimento da parte degli studenti con l'obiettivo di promuovere un approccio critico alla lettura di articoli scientifici inerenti la materia.

 

Risultati dell'apprendimento attesi

  • italiano
  • English

Comprensione e conoscenza del metodo comparativo come strumento interpretativo nella ricerca scientifica. Conoscenza delle basi strutturali e funzionali del sistema nervoso dei Vertebrati. Capacità di interpretare dati biologici secondo la duplice visione evolutiva (origine da un comune progenitore) e funzionale (adattamento all' ambiente). Capacità di lettura di come i processi cognitivi siano influenzati dall'organizzazione dei circuiti nervosi. Autonomia di giudizio sui meccanismi biologici che guidano i processi evolutivi/adattativi negli animali.
Sviluppo di capacità comunicative tramite l'utilizzo di una specifica terminologia tecnico/scientifica.

 

Programma

  • Italiano
  • english

Storia della neurobiologia comparata (obiettivi, approcci e metodi).

Panoramica sulla organizzazione del sistema nervoso nei Metazoi.

Ontogenesi, filogenesi ed adattamento del SNC dei vertebrati (origine, piano strutturale comune e variazioni adattative).

Cambiamenti evolutivi nella dimensione e nell'organizzazione strutturale dell'encefalo.

Teorie sulla evoluzione dell'encefalo (evoluzione della neocorteccia nei mammiferi).

La plasticità strutturale del sistema nervoso centrale (tipi di plasticità, il concetto di periodo critico). Il ruolo dell'ambiente esterno nella modulazione della plasticità (effetti di arricchimenti e deprivazioni su sistema olfattivo e ippocampo, la separazione materna come modello di deprivazione sociale). La neurogenesi adulta in prospettiva evolutiva.

 

Modalità di insegnamento

  • italiano
  • English

Tradizionale con lezioni frontali per 5 CFU (40 ore). L'insegnamento prevede inoltre ricerche e seminari da parte degli stessi studenti su articoli scientifici inerenti gli argomenti delle lezioni (1 CFU di esercitazioni, 16 ore). La frequenza alle lezioni è facoltativa ma fortemente consigliata.

 

Modalità di verifica dell'apprendimento

  • Italiano
  • English

L'esame è una verifica scritta (tre domande a risposta aperta da completare in 75 minuti), con possibilità di integrazione orale su argomenti svolti nelle lezioni frontali.
Esso prevede, inoltre, la presentazione di un articolo scientifico inerente gli argomenti dell'insegnamento.

 

Testi consigliati e bibliografia

  • Italiano
  • english

Le lezioni si basano principalmente su articoli scientifici che verranno messi a disposizione degli studenti sulla piattaforma Moodle. I testi di riferimento utilizzati per la preparazione delle lezioni sono:
"Comparative Vertebrate Neuroanatomy" A. Butler and W Hodos, Wiley
"Principles of Brain Evolution" G.F. Striedter, Sinauer
"The theory of Evolution and its impact" Aldo Fasolo Ed., Springer

 

Orario lezioniV

Nota: Consultare la tabella degli orari pubblicata sull'apposita pagina.

Registrazione
  • Aperta
     
    Ultimo aggiornamento: 18/06/2018 09:42
    Campusnet Unito
    Non cliccare qui!