Ergonomia cognitiva: esonero e programma per gli appelli regolari ECAU

Pubblicato: Domenica 5 novembre 2017 da Maurizio Tirassa

1. Esonero (per tutti gli studenti)

L'esonero di Ergonomia cognitiva si terrà martedì 12 dicembre nell'orario e sede usuale di lezione. Possono partecipare tutti gli studenti interessati, frequentanti e non frequentanti.

L'esonero consisterà di quattro domande aperte sullo spazio di una facciata di foglio A4: lo scopo è di spingere i candidati a scegliere con cura i temi principali sui quali articolare le risposte.

Il programma dell'esonero si articolerà su:

(a) obbligatoriamente, il libro "La caffettiera del masochista" di Donald Norman (due domande);

(b) a scelta, il libro "Sorvegliare e punire" di Michel Foucault oppure "Da Chernobyl a Linate" di Maurizio Catino (due domande ciascuno): è facoltà dei candidati scegliere le due domande dall'uno o le due dall'altro. Chi eventualmente risponda bene a tutte le sei domande potrà ricevere la lode.

Gli studenti che non partecipino all'esonero, risultino insufficienti o siano insoddisfatti del voto dovranno presentarsi agli appelli regolari (da gennaio in poi) sul programma completo.

2. Variazione di programma per i soli studenti ECAU:

In considerazione del fatto che il corso di studi ha deciso di sostituire parte delle ore mutuate dall'insegnamento del prof. Maurizio Tirassa con altrettante ore tenute dalla dr. Maria Elena Miletto Petrazzini, con conseguente aggiunta al programma d'esame di un libro scelto da quest'ultima, gli studenti ECAU potranno togliere dal programma d'esame il manuale "Ergonomia cognitiva" (di Francesco Di Nocera) e sostituirlo con "Il comportamento degli animali. Evoluzione, cognizione e benessere" (di Valeria A. Sovrano, Paolo Zucca e Lucia Regolin).

Relativo ai corsi di:
Ultimo aggiornamento: 05/11/2017 18:16
Campusnet Unito
Non cliccare qui!