Sei in: Home > Personale > Fernando Camara Artigas

Fernando Camara Artigas

Professore Ordinario

Contatti

  • +39 011 670 5132
  • +39 011 670 5317
  • Dipartimento di Scienze della Terra - Via Valperga Caluso, 35 - 10125 Torino
  • http://naturali.campusnet.unito.it/persone/fernando.camaraartigas
  • VCard contatti
  • QRcode contatti

Presso

Curriculum vitae

Temi di ricerca

  • Analisi a nanoscala mediante microscopia elettronica a trasmissione (TEM-AEM) (analisi di superficie di geminati dell'albite in anortoclasio) microscopia elettronica ad alta risoluzione (HRTEM) e la diffrazione elettronica con fascio convergente ad alto angolo (LACBED) combinato con TEM-AEM [studio di microstrutture in ortopirosseni d'origine meteoritica e lunare
  • Studio dei processi d'ordinamento cristallino in clinopirosseni e ortopirosseni.
  • Esperimenti di diffrazione a cristallo singolo in condizioni non ambientali in-situ ed ex-situ [alta temperatura e bassa temperatura, e alta pressione] applicati a studi delle trasformazioni di fase in minerali [pirosseni, anfiboli, plagioclasi].
  •  Studi cristallochimici e descrizione di nuove specie minerali comprendenti: titano silicatici, anfiboli, pirosseni, epidoti, vesuvuiane, miche, minerali del gruppo della humite, hellandite, sazhinite tormalina, tuperssuatsiaite, kornerupina, cordierite, minerali del gruppo delle hingganiti-gadoliniti-datoliti, minerali del gruppo della cancrinite, arseniati, minerali del gruppo dell'arrojadite, piroclori e strutture affini, borati, kanemite.
  • Modifica del software disponibile per i diffrattometri con rivelatore puntuale Philips per realizzare la misura accurata dei parametri di cella in alta temperatura (o pressione).
  • Applicazione di tecniche microanalitiche a diversi problemi di natura petrologica, geochimica o mineralogica per metterne in evidenza potenzialità e limiti [analisi di elementi leggeri (Be, B, F) o delle terre rare (attinidi e lantanidi)] e confronto accurato con altre tecniche, come la spettrometria di massa d'ioni secondari (SIMS), la diffrazione di raggi X a cristallo singolo (SC-XRD), o FTIR.
  • Applicazione di un approccio multianalitico (SC-XRD, EMPA e SIMS), nello studio della cristallochimica del Li negli anfiboli naturali e sintetici.
  • Sviluppo e alla messa a punto di diversi diffrattometri con rivelatore ad area, per lo studio di campioni policristallini (ad esempio, cristalli contenenti essoluzioni), e campioni sintetici di limitate dimensioni. 

Ricevimento studenti

Su appuntamento previa comunicazione via e-mail
Ultimo aggiornamento: 04/10/2017 12:24
Campusnet Unito
Non cliccare qui!