Sei in: Home > Corsi di insegnamento > Tecniche Metodi e Applicazioni dell’etologia: ornitologia
 
 

Tecniche Metodi e Applicazioni dell’etologia: ornitologia

 

Anno accademico 2015/2016

Codice attività didattica
11/0982
Docente
Dott. Giovanni Boano (Titolare del corso)
Corso di studio
Laurea Magistrale in Evoluzione del Comportamento Animale e dell'Uomo (ECAU)
Anno
2° anno
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
3
SSD attività didattica
BIO/05 - zoologia
Erogazione
Tradizionale
Lingua
Italiano
Frequenza
Facoltativa
Tipologia esame
Scritto
 
 

Obiettivi formativi

Il corso si prefigge di fornire un quadro della biologia, eco-etologia e biogeografia degli uccelli. In particolare si porrà l’accento sui principali metodi di studio dell’avifauna sul campo e in laboratorio al fine di sviluppare nello studente la capacità di eseguire ricerche in termini di inventari della biodiversità, censimenti quantitativi e definizione di parametri demografici, anche ai fini di pianificare azioni per la conservazione della biodiversità ornitica. Verrà analizzato il valore degli uccelli come indicatori di qualità ambientale, in particolare della struttura della vegetazione, e come modelli per lo studio dei mutamenti climatici.

 

Programma

ORNITOLOGIA – Gli Uccelli: topografia ed anatomia con particolare riferimento a scheletro, penne e adattamenti funzionali. Biologia: alimentazione, territorialità, riproduzione. Ecologia: regolazione delle popolazioni di uccelli, predazione, competizione, rapporti con l’ambiente e in particolare con la struttura della vegetazione. Gli uccelli come indicatori della qualità ambientale. Tecniche museologiche in ornitologia. Metodi per l’identificazione delle specie in natura e studio dei campioni ornitologici nelle collezioni museali. Metodi di censimento, tecniche di marcatura, softwares per l’analisi di parametri demografici.
ECO-BIOGEOGRAFIA DEGLI UCCELLI – Biogeografia dei principali gruppi, biodiversità e hot-spots a livello mondiale, avifauna paleartica, corologia e filogeografia delle specie. Insularità: immigrazioni ed estinzioni; uccelli e struttura del paesaggio, corridoi ecologici. Cambiamenti dell’avifauna in relazione ai mutamenti ambientali naturali e indotti dall’uomo. La migrazione attraverso le barriere ecologiche. Peculiarità dell’avifauna italiana, sua origine, storia recente, tendenze. Problemi di conservazione della biodiversità ornitica, piani di gestione.
ESCURSIONI SUL CAMPO – Metodi di censimento ornitologico mediante transetti transetti e punti di ascolto; uso di. telemetri; registrazione di canti; inanellamento a scopo scientifico; cattura/ricattura.
ATTIVITÀ PRATICA – Esercitazione su softwares per la stima di parametri demografici popolazione (es. DISTANCE, MARK). Visita di studio alle collezione ornitologica e zoologica del Museo Regionale S.N.

 

Testi consigliati e bibliografia


•    Berthold P., Bird Migration, Oxford Univ. Press, 1993.
•    Bergmann, Biologia degli Uccell. Ed agricole, 1994.
•    Bibby, Burgess, Hill, Bird census techniques. Academic Press, London, 1992.
•    Brichetti & Gariboldi, Manuale pratico di Ornitologia. Edagricole  Voll. 1-31, 997-2002.
•    Fasola, Introduzione all’ecogeografia degli uccelli. Avocetta 9: 1-62, 1985.
•    Gill, Ornithology. Freeman, New York, 1990.
•    Newton, Population limitation in Birds. Academic Press, 1998.
•    Newton, Speciation and biogeography of birds. Academic Press, 2003.
•    Proctor & Lynch, Manual of Ornithology. Avian Structure and Function. Yale Univ. Press, 1993.
•    Svensson L., Mullarney K., Zetterstrom D, Collins Bird Guide, 2009.


 
Ultimo aggiornamento: 20/05/2016 11:58
Campusnet Unito
Non cliccare qui!